Sembrerebbe facile…

Sono sicuro che, mosso dal dubbio, hai subito preso il tuo smartphone e sei andato alla ricerca di un articolo al riguardo. Forse ti aspettavi di trovare il regalo perfetto, utile… magari anche a buon prezzo.

Eppure non è così semplice trovare un regalo ideale per una categoria di professionisti così particolare.

Beh, lascia che ti dica una cosa.

Non esiste il pensiero perfetto per ogni architetto, ma per ogni tipologia di architetto corrisponde un pensiero ideale.

Ho selezionato per te ben 10 idee regalo, suddivise per l’appunto in base alla tipologia d’architetto in questione. Non solo, quelle che andrò a proporti saranno una serie di presenti che tengono in considerazione anche i vari budget che potresti avere a disposizione.

Per quanto riguarda il nostro amichevole architetto di quartiere, potrebbe essere uno studente, un professionista o magari si tratta di uno laureato che è appena entrato nel mondo del lavoro e sta diventando un professionista proprio in questo momento.

Qualsiasi sia il motivo, l’occasione o la ricorrenza, non temere. Sei nel posto giusto! Sono sicuro che in questo articolo troverai qualcosa di interessante!

Sei curioso di scoprire quali oggetti del desiderio ho selezionato appositamente per te?

Bene, partiamo!

 

Ah, una cosa ancora…
Prima di cominciare devi sapere che noi architetti siamo una categoria molto bizzarra e particolare, con gusti che spaziano notevolmente tra colleghi. Puoi trovare l’architetto appassionato di design di interni, quello che invece passa le nottate a cercare immagini di riferimento su Pinterest, quello appassionato di materiali che sa elencarti pregi e difetti di qualsiasi tipologia lignea, quello invasato con la grafica, quello che passa le sue giornate tra software 3D e render di altissima qualità, e molti altri…

Se non sei del settore probabilmente ti sei perso e ora sei ancora più confuso. Ma non temere!

Per trovare il regalo perfetto per un architetto occorre pensare come un architetto! Ok, ma che tipo di architetto? Benché ci siano mille differenze tra noi architetti, sono molte le caratteristiche che invece ci accomunano.

Ad esempio il buon gusto, l’originalità, il grande impatto visivo e molto altro… Saranno proprio questi i punti di forza sui quali andremo a premere per trovare il regalo perfetto!

Sei pronto a scoprire quali regali ti consiglio? Sei carico? Si comincia…


 

1. SKETCHBOOK

Ideale per studenti e viaggiatori

Fascia: Economica

Il blocco da disegno portatile è in assoluto il miglior amico dell’architetto. In qualsiasi posto e a qualsiasi ora potresti avere il bisogno di buttare rapidamente su carta un’idea che ti è balenata in testa all’improvviso, magari di sera prima di addormentarti. Oppure ti ritrovi davanti ad un’opera maestosa che ha fatto breccia nel tuo spirito e senti il bisogno di imprimerla per sempre su carta. O ancora, potresti essere seduto in treno e desideri semplicemente riportare su carta quello che vedi fuori dal finestrino, in modo da ingannare l’attesa. Per tutti questi motivi e per altri viene in nostro aiuto lo sketchbook.

Qui possiamo veramente sbizzarrirci perché di eleganti quaderni personali per il disegno ce ne sono veramente un’infinità di tipologie, colori e marche.

Si dividono principalmente in tre categorie: quelli bianchi, quelli a quadretti e quelli più recenti, i puntinati. Partiamo dalla prima tipologia. I quadernetti bianchi sono per gli artisti, per quelli che amano disegnare, dare forma alle loro idee su carta, colorare i loro sogni e conservare i loro ricordi. Se sei convinto su questa tipologia ti suggerisco questo quaderno qui.

Per quanto riguarda coloro che sono più tecnici ed amano la precisione, ti posso suggerire quelli a quadretti. Sono comodi per disegnare sezioni, piante, assonometrie e addirittura per rapide tabelle. Infine abbiamo il quaderno puntinato, che rappresenta un ibrido assolutamente nuovo.

Io personalmente l’ho iniziato a usare da qualche anno e devo dire che ne sono rimasto estremamente soddisfatto. Esso permette infatti di essere comodo sia per l’uso artistico sia per quello più tecnico. I puntini infatti non disturbano il disegno e allo stesso tempo sono comodi se si ha bisogno di creare una tabella.

Questo è lo sketchbook che uso io: Notebook puntinato.

Piccola nota: questi che ti ho suggerito sono tutti quaderni di dimensione A5, la dimensione più pratica e trasportabile a mio giudizio. Non è più grande di un libro tascabile ed è di estrema praticità. Se lo desideri, ci sono anche modelli più grandi.

 

2. METRO LASER

Ideale per geometri e architetti professionisti

Fascia: Economica

Il nome è abbastanza eloquente. Anche se non conosci questo strumento avrai sicuramente intuito di che cosa stiamo parlando. Si tratta di un misuratore digitale, in grado di rilevare le distanza mediante un semplice quanto efficace laser. Dimentica pure il vecchio metro manuale. Questo strumento è la svolta, infallibile ed estremamente preciso.

Non dovrai più faticare cercando di far arrivare l’estremo del tuo metro a toccare il soffitto. Non dovrai più farti aiutare da un’altra persona a portare il metro dalla parte opposta della stanza (con il rischio oltretutto che la sua lunghezza non sia sufficiente per il tuo rilevamento). Tutto diverrà più semplice, rapido e comodo. Inoltre sembrerai un vero professionista, scusa se è poco!

Si sa che l’immagine è tutto, specialmente in un mondo così ricco di immagini come quello architettonico.

Probabilmente ti starai chiedendo quanto possa costare un sofisticato apparecchio come questo. Beh, meno di quanto tu possa immaginare! La tecnologia fa passi da gigante, aumentano i produttori, diventa sempre meno costoso produrre strumenti e, di conseguenza, i costi si abbassano rapidamente.

Vuoi sapere quale metro laser uso io? Si tratta del Telemetro Aomaso. È un prodotto estremamente abbordabile e oltre a fare il suo lavoro è anche capace di calcolare una determinata area e un determinato volume.

Ultima chicca, è dotato di memoria interna. Cosa significa? Sei di corsa, ti stai precipitando all’appartamento su cui stai lavorando per prendere una misura fondamentale e nella fretta ti sei scordato di carta e penna. Come fai ora? Semplice. Rilevi la misura col tuo metro laser e la memorizzi sul tuo strumento. Una volta che sarai tornato davanti al tuo pc ti basterà accenderlo ed annotarti la misura.

Comodo, no?! 😉

 

3. SET RAPIDOGRAPH / SET MATITE

Ideale per studenti e laureandi

Fascia: Economica

Lo so, il disegno geometrico fatto a mano oramai non esiste più: ora tutto viene fatto attraverso un computer, direttamente sui software CAD e la cara vecchia squadretta e i vari set di matite e di rapidograph possono anche essere chiusi dentro il nostro cassetto… tuttavia questo non è sempre del tutto vero.

Infatti, attualmente sono molte le Università di architettura che chiedono ai propri studenti di saper disegnare le piante e le sezioni degli edifici a mano, soprattutto al primo semestre, se non addirittura per l’intero anno.

Non solo: se sei un laureato e ti stai apprestando a fare il famoso Esame di Stato saprai bene che per questa prova l’uso del computer è vietato! Tutto va fatto rigorosamente a mano, secondo la tradizione. Un regalo del genere diventa quindi ideale se ti trovi in un particolare momento del tuo percorso di studio professionale.

Per questo tipo di strumenti ci si affida ormai da anni a marche affidabili che, dopo anni di esperienza, hanno saputo conquistarsi l’affetto e il rispetto del pubblico. Stiamo parlando di Staedtler.

Vi lascio un Link dei relativi set di matite e rapidograph da me usati nel corso di questi anni. Sono tutti prodotti di impeccabile qualità e precisione. 

Sono ufficialmente aperti i corsi di The Archi Side!

Approfitta subito degli sconti promo e inizia la tua formazione online! 📲
🚀 Un BOOST per passare da Studente ad Architetto!!

 

4. PENNE USB

Ideale per studenti e professionisti

Fascia: Economica

L’oggetto forse sovrano di questa lista, indispensabile ad ogni buon architetto. Chi è del settore sa bene di cosa stiamo parlando.

Ogni giorno infatti questi professionisti passano una notevole quantità di tempo a salvare file in chiavette varie da passare a colleghi o professori. Vengono salvati dentro le varie versioni degli elaborati che poi gli studenti portano alle copisterie a poche ore dall’esame (o dalle quotidiane revisioni).

Molte di queste chiavette purtroppo vengono dimenticate nei vari centri stampa, date in prestito e mai più riviste, altre volte si perdono tra i cassetti del proprio studio. Da qui il mio suggerimento di non prendere chiavette dalle dimensioni di spazio interno (GB) esagerate: bastano pochi giga.

Meglio più chiavette con meno spazio che una sola chiavetta con troppi GB a disposizione.

Queste della Sandisk sono ottime! 😉

 

5. TASCHEN – ARCHITECTURE NOW

Ideale per studenti, professionisti e sognatori

Fascia: Media

Chi è del settore sa già di cosa sto parlando. Lo sanno di sicuro anche coloro che amano passeggiare per le librerie alla ricerca di libri ricchi di immagini capaci di poter sfamare il loro sguardo. I libri della Taschen sono una vera e propria istituzione!

Oggi questa casa editrice ne produce di tutte le dimensioni e sui più disparati argomenti. Questi libri raccolgono una notevole quantità di fotografie di architetture e di arredo d’interni.

Sono davvero un ottimo modo per trarre ispirazione nei momenti di blocco creativo. Avere sempre sottomano un libro del genere aiuta a ritrovare lo spirito progettuale, stimola la curiosità e la voglia di mettercela tutta per creare qualcosa di nuovo!

 

6. STAND CON VENTOLA PER PORTATILE

Ideale per studenti

Fascia: Media

A meno che il vostro architetto in questione non abbia da poco sostituito il suo vecchio computer con uno nuovo e potentissimo portatile, sicuramente uno dei problemi più comuni che potrebbe avere è quello del surriscaldamento. Infatti i professionisti del settore lavorano spesso con modelli tridimensionali piuttosto complessi che, durante la fase di rendering, elaborano una notevole quantità di dati, andando quindi a consumare molta corrente.

Questo processo mette sotto stress il computer che, soprattutto se ha già qualche annetto, inizia a scaldarsi sempre di più (oltre a produrre un fastidioso rumore simile a quello di un jet pronto al decollo). Oltre a qualche scottatura, il problema è che se la temperatura aumenta troppo rischia di bruciare componenti interni al computer, danneggiandolo.

Fortunatamente accorrono in nostro soccorso delle piattaforme che alzano di qualche centimetro il computer e che gli permettono di “respirare”. Siccome le ventole dei pc portatili non sono abbastanza potenti per gestire elaborazioni così complesse, c’è bisogno di qualcosa che intervenga al fine di dissipare il calore in eccesso; per questo motivo oramai moltissimi di questi stand oggigiorno posseggono al loro interno delle ulteriori ventole di raffreddamento.

Se sei indirizzato verso un regalo di questo tipo, il mio consiglio è quello di accertarti prima che il tuo amico architetto abbia un reale problema di questo tipo.

Se vuoi un suggerimento su quale prodotto poter prendere ti consiglio lo Stand della Trust.

 

7. CUFFIE X LA MUSICA

Ideale per studenti e amanti della buona musica

Fascia: Media

Ci sono due tipi di architetti: quelli che mentre lavorano amano il silenzio e la tranquillità e invece quelli che mentre portano avanti il loro progetto decidono di ascoltare musica a manetta. Ma perché mai? Semplicemente la cosa non li distrae, anzi. Da loro la carica!

Se l’architetto in questione rientra nella seconda categoria, allora non c’è niente di meglio che un bel paio di cuffie nuove fiammanti. La stragrande maggioranza dei professionisti di questo settore ama infatti consumare grandi quantità di musica durante le interminabili sessioni di lavoro CAD, dove per ore non si fa altro che tirare linee su linee.

Non è difficile infatti trovare molti amanti della buona musica nei vari studi professionali. Un bel paio di cuffie di buona qualità è un ottimo regalo se si vuole fare felice un giovane architetto.

Calma, non temere, so cosa stai pensando: “Come faccio a scegliere un paio di buone cuffie se ce ne sono i vendita un’infinità di modelli?” Beh, qui entrano in gioco i ragionamenti e le preferenze personali.

Innanzitutto bisogna dividere le cuffie in due grandi tipologie: quelle grosse e ingombranti e quelle leggere ad auricolare. Personalmente preferisco la seconda categoria in quanto essendo più piccole sono anche più versatili, pesano meno nella borsa e sono facilmente trasportabili.

Tuttavia amo ascoltare musica, quindi mi porto quasi sempre dietro quelle grandi. Quelle che uso io sono Cuffie Marshall, davvero molto comode e di ottima qualità.

Una recente categoria di cuffie da poco presenti sul mercato sono quelle wireless, un’ottima soluzione per i minimalisti che non vogliono avere fili che intralcino il loro spazio di lavoro.

 

8. LEGO ARCHITECTURE

Ideale per matricole ed “eterni bambini”

Fascia: Alta

A molti questo regalo potrà sembrare quasi uno scherzo, una presa in giro più che un pensiero. Vi assicuro che non c’è niente di meglio per un architetto di un regalo di questo tipo.

Chi di noi non ha mai giocato coi lego almeno una volta quand’era piccolo!

Certo, noi apparteniamo ad una generazione che forse non tornerà più, soprattutto con l’avvento dei tablet e delle app. Ad ogni modo la LEGO è un’azienda che ha saputo reinventarsi anche nel nuovo millennio, come lo dimostra questa serie di prodotti pensati proprio per gli architetti più capricciosi (o aspiranti tali).

Non è quindi un regalo pensato solo per i più piccoli, ma anche per coloro che vogliono unire il loro lato professionale a quello più nostalgico. Il fascino che possono suscitare questo genere di oggetti su, ad esempio, degli studenti di architettura non è da sottovalutare.

La serie pensata da LEGO mira a riprodurre celebri opere architettoniche, diventate icone simbolo di interi periodi storici e movimenti artistici. Possiamo quindi scegliere di acquistare il famosissimo Guggenheim Museum di Frank Lloyd Wright, oppure la ben nota Villa Savoye di Le Corbusier e molti altri…

Bene, siamo giunti alla fine di questo articolo!

Spero tu abbia trovato il regalo perfetto! Se sei orientato all’acquisto di uno Sketchbook, ti consiglio di dare un’occhiata a questo articolo!


Scopri anche gli altri articoli del nostro Blog…

Un abbraccio

Non copiare, per favore!

Pin It on Pinterest

Share This