Sei curioso di scoprire quali sono le 6 abitudini degli architetti di successo?

Allora iniziamo subito!

Diventare un architetto in gamba e stimato da tutti significa lavorare duramente e studiare con
frequenza, al fine di migliorarsi ogni giorno di più!


Sono moltissime le cose che vanno imparate estare dietro a tutto può portarci a perdere di vista il nostro obiettivo.


Ti spiego quindi come, attraverso delle semplici abitudini, puoi essere sicuro di essere sulla strada
giusta per diventare un architetto di successo!

1. Trova dei maestri

Ognuno di noi ha bisogno di una guida, un modello al quale fare riferimento, che lo aiuta a ispirarsi
e che lo sprona a fare sempre meglio!

Invece di passare il tuo tempo a criticare chi magari è già qualcuno, cerca di scovare il tuo maestro e passa il tuo tempo ad emularlo, apprendendo da lui quanto più riesci. Come diceva Pasolin:

“I maestri sono fatti per essere mangiati!”

2. Infrangi le regole

Ci sono delle cose imprescindibili alle quali non ci si può sottrarre. Un edificio non sta in piedi
senza una struttura solida e ben progettata.

Tuttavia ci sono delle convenzioni che a volte possono essere ripensate in maniera differente o inusuale. Non bisogna seguire per forza la massa, prova a staccarti da essa per ricercare l’originalità. Einstein diceva:

“Colui che segue la folla non andrà mai più lontano della folla.”

3. Sii ordinato

Essere ordinato significa avere un rigore mentale quando ci si trova a dover affrontare un
determinato lavoro.

È probabile che una persona ordinata nella vita lo saprà essere anche al lavoro.

Un architetto che sa essere ordinato riesce a gestire molto meglio il proprio lavoro e a risolvere le problematiche che si potrebbero presentare all’improvviso.

4. Coinvolgi i sensi

Quando un grande architetto sta progettando il suo edificio, lo fa sempre cercando di coinvolgere
più sensi possibili.

Colui che usufruirà della nostra costruzione si deve sentire il protagonista, deve sentirsi guidato e coinvolto dalla nostra opera.

Bisogna quindi riflettere con attenzione su che cosà vedrà una persona all’interno della nostra architettura, quali materiali toccherà e che sensazioni percepirà, i rumori e i profumi del luogo…

5. Cura i dettagli

Un buon architetto è capace di progettare una costruzione interessante, innovativa e funzionale.
Un grande architetto pensa anche ai dettagli.

Non vanno mai trascurati i dettagli di un progetto, perché sono proprio questi a fare la differenza.

Così come uno smartphone può sembrare fantastico, sono particolari come le finiture che alla fine lasciano una fantastica impressione…

6. Sperimenta in continuazione

Non stancarti mai di sperimentare, mettiti sempre in gioco e sii pronto a provare e riprovare.

Un sacco di idee verranno scartate o cestinate, ma è in questo modo che, fra 100 ipotesi, 3
risulteranno idee vincenti.

Citando Ken Robinson:

“Se non siamo pronti a commettere degli errori, non saremo mai in grado di creare qualcosa di originale”.

Se vuoi scoprire le migliori app che ogni architetto dovrebbe possedere, leggi questo articolo!

Scopri il video dedicato sul nostro canale youtube!

Spero che questo articolo possa esserti stato d’aiuto. 🙂

Un abbraccio

Non copiare, per favore!

Pin It on Pinterest

Share This